Posts Tagged ‘monti’

 

Ho dipinto notti bianche,
per trovare la tua strada;
ho spossato membra stanche,
sassolino nella scarpa.

Ho volato sopra i monti,
dove tu – credevo – vivi,
ho bevuto a tutti i fonti
dove tacciono le nevi.

Ho trovato la tua casa,
ho bussato alla tua porta –
nido sotto la cimasa –
senza avere una risposta.

Anche se ti ritrovassi,
tu saresti indifferente,
proprio come un dì quei sassi…
giù sul greto del torrente!

@UDIO * PoetaPazzo legge PIETRE POCO PIETOSE * @udio

Copyright © 2012 Guido Comin – Belluno, Italy. All rights reserved.

.

Advertisements

 

 

A un’altra Silvia

 

Ho visto un colore
di buono negli occhi
di una ragazza
dal gusto di pesca,

 

lo stesso sapore
trovato in montagna
un mattino di maggio,
quando fresca
era l’aria e marmotte
squarciavano il sole
con fischi di allarme;

 

e gli yak brucavano pigri,
assetati di nuvole;
e i gracchi giocosi
sembravano ebbri
di qualche sostanza
di stupefacente,
dolcissimo effetto…

 

Come questo, che adesso
hai Tu su di me,
strega buona dei monti!

 

 

 

PoetaPazzo legge QUASI UN INCANTESIMO!

 

Qui potete vedere la VERSIONE VIDEO.

 

 

 

 

 

 

Copyright © 2011 Guido Comin – Belluno, Italy. All rights reserved.

 

.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A Mariateresa al campo 

 

 

 

Ottobre, andiamo,

è tempo di cambiare:

le prime nebbie

accarezzano i colli.

In giardino non

più le tartarughe

e i gatti non si

crogiolano al sole;

i campi arati

attendono già i semi

e gli alpini si accampano

nei monti.

Né pecore né

verghe di avellano,

solo i cani, che

svegliano al mattino!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Qui troverete la versione video della poesia:

http://www.facebook.com/video/video.php?v=10150252127602549

 

 

 

 

 

 

Copyright © 2011 Guido Comin – Belluno, Italy. All rights reserved.

.